leggere: un’avventura per tutti

 Anni ’50 in Romagna. Abitavo in una casa fra gli orti, uguale a quelle vicine, una decina, tutte a un solo piano, un pozzo accanto, la vite a pergola che ombreggiava la porta di ingresso. Erano tutte abitate da operai, vecchi e giovani, che tornavano a casa nel tardo pomeriggio, stanchi morti.
D’estate si lavavano rumorosamente nelle tinozze in cui erano state versate decine di secchiate d’acqua tirata su dal pozzo e lasciata a scaldarsi al sole (l’antenato dell’acqua calda corrente), la toilette veniva poi completata con biancheria pulita e una pettinata molto accurata.
A questo punto in attesa della cena si mettevano seduti su di un gradino sotto un’ombra e …leggevano i fotoromanzi.
C’era addirittura una specie di collaborazione: le  diverse famiglie si distribuivano il compito di acquistare il nuovo numero di GrandHotel, di Cine Illustrato, di Sogno, di  ogni fumetto conosciuto (uscivano in giorni diversi della settimana) e poi venivano scambiati. Le donne di casa li leggevano al giorno e alla sera venivano riservati agli uomini di ritorno dalla fabbrica.

images-1.jpgimages-2.jpgIo che li ho conosciuti che ho visto le loro schiene muscolose, la pelle cotta dal sole , le rughe dei loro volti, la ruvidezza del lavoro che facevano, io da piccola trovavo questo fatto un po’ strano.
Dall’alto della mia cultura di alunna delle scuole medie giudicavo queste letture non adatte a degli uomini così rudi, forse anche un po’ ridicole.

 

images-3.jpgimages.jpgAnni dopo un esperto operatore delle biblioteche popolari davanti al mio giudizio negativo sulla lettura dei fumetti mi rispose

“Chi legge fumetti prima o poi potrebbe leggere un libro, chi non legge niente forse non lo farà mai”
Ho ripensato tante volte a quello che mi ha detto e alla sua profonda verità e a quanto era sciocca la mia supponenza da intellettualoide.

 Poi ho lavorato perché i miei alunni scoprissero la lettura e la sua possibilità di portarli ovunque, lontano e anche dentro se stessi

 

leggere: un’avventura per tuttiultima modifica: 2013-04-26T17:36:00+00:00da scanfesca
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*